Dominanza apicale


La pianta predilige i germogli nella parte alta della chiome, tipico degli abeti e dei larici (in foto). Nelle latifoglie la dominanza apicale è più moderata.

Naturale tendenza di molte piante a prediligere lo sviluppo di germogli e rami nella parte alta della chioma. Questa tendenza, estremizzata nelle conifere, soprattutto negli abeti e nei larici, sottrae nutrienti ed energie alla parte bassa della chioma ed ai rami interni. A fronte di una forte dominanza apicale sono inutili le potature drastiche che possono semmai causare la nascita di polloni o succhioni che il bonsai produce a seguito di uno stress. Nelle latifoglie questa tendenza è più moderata ma può variare da specie a specie.