Ginepro


Ginepro Bonsai: la guida bonsai per coltivare al meglio questa conifera.

Conifera dalla crescita lenta e dai palchi fitti. I rametti morti restano sulla pianta per lungo tempo e non è facile avvertire i sintomi di uno stress da parte della pianta. Si può educare in tutti gli stili e reagisce molto bene all'avvolgimento con filo. Attenzione durante le operazioni di avvolgimento e potatura i rametti si possono rompere facilmente. Ottimo materiale per jinn, shari, sabamiki. Chi ha un occhio esperto può trovare piante a bassissimo prezzo in vivaio che si possono trasformare in splendidi elemplari in breve tempo.







IRRIGAZIONE:

Necssario tenere il terreno umido in superficie per la grande presenza di radici superficiali, innaffiare saltuariamente la chioma per tenerla pulita.

TERRENO:

Buon drenaggio, miscela di akadama e terriccio al 20%, concime a lenta cessione per tutto l'anno per garantire palchi vigorosi

POTATURA:

Difficile e minuziosa va affrontata un ciuffetto per volta con forbici molto affilate, la pianta fatica a rigettare all'interno dei rami, i palchi sono in continua evoluzione.

 

Acquista semi di Ginepro online.