Irrigazione del Bonsai


Bonsai Italia: tutte le informazioni necessarie per accrescere la tua cultura sull'arte del bonsai.

Irrigare un bonsai in maniera corretta è un'operazione fondamentale per ogni buon bonsaista. Bisogna innanzitutto conoscere la qualità dell'acqua che si fornisce alle nostre piantine. Nelle grandi città l'acqua può spesso essere calcarea, e non adatta alla somministrazione diretta sulle foglie del bonsai, che altrimenti possono soffrire di asfissia e mostrare evidenti i segni del calcare. Talvolta è addirittura presente un impianto di decalcificazione, in tal caso bisogna ricordarsi che in alcune ore della giornata, di solito la notte, tale tipo di impianto subisce un'elevata salinizzazione e non è adatto ad esempio un impianto di irrigazione automatica per bonsai. I fabbisogni idrici variano da pianta a pianta e a seconda del drenaggio ma come regola generale è sempre bene non eccedere mai nelle innaffiature. Se molti bonsai tollerano bene i periodi senza acqua, sono pochissimi quelli che tollerano un'eccesso di acqua, che si può tradurre facilmente in marciume radicale e perdita del nostro bonsai per sempre. Un buon metodo per capire quando la pianta ha bisogno di acqua è verificare che il terreno in superficie sia leggermente umido, in caso contrario la pianta ha bisogno di acqua.